Domanda:
Come ha fatto la NASA a realizzare la sua trasmissione televisiva in diretta nel 1969?
JMK
2013-12-02 20:19:36 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Nel 1969, la NASA non solo andò sulla luna, ma trasmise l'intera scena in diretta in TV.

Come hanno realizzato la trasmissione televisiva? Quale tecnologia avevano bisogno di usare per inviare un segnale video e audio dalla luna alla terra? C'è stato un grande ritardo?

Ho una domanda correlata su "chi ha filmato il primo grande passo?", Http://space.stackexchange.com/questions/3012
Il tempo di andata e ritorno quando si invia un raggio di luce dalla Terra alla Luna e viceversa (riflesso su uno specchio) è di 2,556 secondi, quindi metà di quel tempo è il tempo impiegato dalla trasmissione radio per raggiungere la Terra.
C'è un libro su questo argomento esattamente: http://www.livetvfromthemoon.com/
@LocalFluff Potrebbe dare una lettura :)
La cosa sorprendente era che, all'epoca, c'era una qualsiasi trasmissione in diretta dalla Luna, e che dall'Apollo 17 era a colori, e c'era una vista dal vivo di "Challenger" (il modulo lunare) che si sollevava, come visto dal rover parcheggiato nelle vicinanze.
@localfluff, hai visitato quel sito? È una semplice installazione di Wordpress iniziale di Jane senza contenuto. Ma in base al tuo commento controllerò Amazon. Ero in Alaska e conoscevo l'uomo, Augie Hebert, che ci ha permesso di vederlo quando avevo 7 anni. Fino alla metà dell'adolescenza tutta la nostra TV veniva trasmessa su nastri da Seattle, tranne quello. (Ricordo Johnny Carson che raccontava barzellette su cose che avevamo letto sul giornale più di una settimana prima)
egads - usato da $ 49,95 - https://smile.amazon.com/Live-Moon-Apogee-Books-Space/dp/1926592166
Questo è molto più conveniente: https://smile.amazon.com/Live-Moon-Film-Television-Space/dp/1845111702
Tre risposte:
#1
+72
Hash
2013-12-02 20:40:11 UTC
view on stackexchange narkive permalink

La missione Apollo 11 aveva due moduli

  • Modulo lunare, che scendeva sulla luna trasportando due astronauti

  • modulo di comando / servizio: il CSM è stato progettato per riportare gli astronauti dalla superficie lunare in una missione di discesa diretta sulla Terra e schizzare giù.

Trasmissione diretta dal modulo del servizio di comando non è possibile ma CSM ha memorizzato la registrazione della conversazione che viene trasmessa da LM (che si verifica una volta in una rotazione perché il LM è fermo mentre CSM è in orbita attorno alla luna) quindi CSM invia a terra.

source:Wikipedia

In questa immagine puoi vedere le antenne ad alto guadagno utilizzate nella trasmissione di dati in tempo reale

source Wikipedia

Questa è la fotocamera effettivamente utilizzata in Apollo

In origine, queste fotocamere per TV a scansione lenta (SSTV), funzionanti a 10 fotogrammi al secondo (fps), produsse solo immagini in bianco e nero e volò per la prima volta sulla missione Apollo 7 nell'ottobre 1968.

NASA afferma come

L'apparecchiatura a bordo del modulo di comando Apollo che è stata utilizzata per effettuare le registrazioni è stata chiamata Data Storage Equipment (DSE). I suoi contenuti sono stati periodicamente trasmessi a terra durante la missione. Inoltre, il modulo di comando DSE aveva la capacità di registrare i dati in tempo reale durante determinati periodi dal modulo lunare mentre volava separatamente nell'orbita lunare. L'attrezzatura utilizzata a bordo del modulo lunare per effettuare le registrazioni è stata chiamata Data Storage Electronics Assembly (DSEA). Ha effettuato registrazioni a bordo del modulo lunare, ma il DSEA ha volato sull'Aquila durante l'Apollo 11 ha funzionato male. Di conseguenza, molte delle sue registrazioni sono a malapena, se non del tutto, udibili, con un tono di sottofondo acuto costante. Nel database allegato vengono evidenziate le registrazioni che sono praticamente impercettibili, ma sono disponibili sul web per garantire un completo rilascio delle registrazioni effettuate durante la missione.

e

La porzione di lo spettro di trasmissione tradizionalmente utilizzato per i video inviava dati vitali della nave alla Terra e non c'era spazio per il formato video standard in bianco e nero dell'epoca: 525 linee di scansione di dati a 30 fotogrammi al secondo, trasmesse a 4,5 MHz . Così Lebar ha aiutato a ideare un "formato stravagante" più piccolo: 320 linee di scansione a 10 fps, trasmesse a un misero 500 kHz. Il monitoraggio delle stazioni sulla Terra prenderebbe questo cosiddetto filmato a scansione lenta, lo convertirà per la trasmissione TV e lo trasmetterà a Mission Control, che lo invierebbe al mondo per vederlo.

Stazioni di trasmissione

Per garantire un segnale di trasmissione diretto dalla luna, la NASA ha dovuto mantenere stazioni in tre continenti, due in Australia (Honeysuckle Creek Tracking Stazione vicino a Canberra e al Parkes Radio Observatory circondato da recinti di pecore a ovest di Sydney); uno al Goldstone Deep Space Communications Complex nel deserto del Mojave della California; e uno al sito di monitoraggio del volo con equipaggio di Madrid in Spagna ........ le stazioni di monitoraggio con una linea diretta sul segnale dell'Apollo erano quelle in Australia. La parabola radio di 200 piedi di diametro presso la struttura di Parkes è riuscita a resistere a strane raffiche di vento di 70 mph e ha catturato con successo il filmato, che è stato convertito e trasmesso a Houston.

source: www.honeysucklecreek.net/Apollo_11/Earth_from_Moon_A11EVA.jpg

posizione del ricevitore sulla terra

Entrambe ottime risposte, ma questa è più dettagliata, grazie!
@Hash Potresti ipotizzare quanto sia stato grande il ritardo dagli astronauti alla TV. Minuti, Ore ...?
C'è un film commedia abbastanza buono, vagamente basato sulla realtà sulle persone che lavoravano al Parkes Radio Telescope durante l'Apollo 11 chiamato [The Dish] (http://www.imdb.com/title/tt0205873/). Altamente raccomandato.
A quanto ho capito, il filmato a scansione lenta non è stato decodificato e visualizzato su uno schermo a Houston e la conversione per la TV era solo una telecamera puntata su quello schermo?
@self. Meno di un minuto. La distanza tra la Terra e la Luna è di poco più di 1 secondo luce. La conversione del formato video è stata eseguita dal vivo (letteralmente una telecamera puntata su un monitor). Ci sono ritardi coinvolti nella trasmissione del segnale alle reti televisive, ma saranno tutti nell'ordine dei secondi. Sono stato all'interno di un camion televisivo mentre era in diretta. Uno dei monitor mostrava ciò che la stazione stava trasmettendo, quindi quando erano in diretta il monitor mostrava il segnale dopo aver attraversato tutto il paese e ritorno. Il ritardo è stato di solo un paio di secondi.
@self. potrebbe esserci un ritardo di 2-3 secondi
Questa risposta non tiene conto delle navi strumentali Apollo.
Le descrizioni del modulo lunare e del modulo di comando / servizio, sebbene essenzialmente corrette, potrebbero essere riformulate un po ': la formulazione attuale suggerisce che il CSM in qualche modo ha trasportato l'equipaggio dalla superficie lunare, cosa che non ha fatto. Il LEM, che a sua volta consisteva in una fase di discesa e di ascesa, era l'unica parte del sistema Apollo su cui atterrare o (meno la fase di discesa) sollevarsi dalla Luna.
Se vuoi conoscere il lato terrestre dell'equazione, puoi guardare il film: The Dish. Riguarda il modo in cui hanno trasformato un radiotelescopio in Australia nel ricevitore per quella trasmissione perché quella è la parte della Terra che era puntata verso la Luna in quel momento.
#2
+39
PearsonArtPhoto
2013-12-02 20:59:32 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Da questo articolo e questo articolo:

La televisione in diretta è stata trasmessa dalla Luna a 3 emittenti terrestri, due in Australia e uno in California. Il segnale è stato convertito in un segnale di trasmissione standard e quindi inviato a Houston, via satellite, rete fissa o antenna a microonde. Questi grafici mostrano il percorso del feed televisivo.

enter image description here

La conclusione è che il video è stato trasmesso a una delle grandi antenne utilizzate dal DSN, e quindi ritrasmesso al mondo utilizzando metodi di trasmissione standard in tutto il mondo. Nello specifico, è stato utilizzato un formato chiamato scansione lenta, che secondo Wikipedia:

Il sistema SSTV utilizzato nelle prime missioni Apollo della NASA trasferiva dieci fotogrammi al secondo con una risoluzione di 320 linee di frame che utilizzano meno larghezza di banda rispetto a una normale trasmissione TV.

Solo una nota che questa immagine non è in alcun modo geograficamente precisa. La posizione di Parkes (basata sulla stella) sembra essere diversa di circa 2000 km. Posiziona anche Canberra da qualche parte vicino alla posizione di Adelaide (1200 km al largo), e Sydney è allo stesso modo lontana. Parkes, Canberra e Sydney [sono tutte nel raggio di 350 km l'una dall'altra] (https://mapsengine.google.com/map/edit?mid=zwc6oJfQxzyo.kyi9zlsIreio), con Sydney sulla costa (ovviamente).
@jozzas: Mette anche Tranquility Base in Indonesia e negli Stati Uniti nell'Oceano Indiano meridionale!
@jozzas Ho appena chiesto [Dove erano esattamente le due antenne paraboliche australiane usate nelle missioni Apollo?] (Https://space.stackexchange.com/q/37443/12102)
#3
+21
Hobbes
2013-12-03 03:03:22 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Il segnale a scansione lenta menzionato nelle altre risposte doveva essere convertito in video trasmesso. Ciò è stato fatto riproducendo (pdf) il video a scansione lenta su un cinescopio e leggendo l'immagine con una telecamera televisiva. La configurazione prevedeva anche un registratore di dischi video magnetici che memorizzava brevemente ogni fotogramma del video (in modo che un fotogramma registrato potesse essere utilizzato per riempire 3 fotogrammi di video trasmesso).
Questa era una configurazione di Rube Goldberg e rappresenta la qualità mediocre di molte delle prime immagini che abbiamo, specialmente. di Apollo 11, dove l'output del convertitore di scansione è sopravvissuto ma l'input (con una qualità potenzialmente superiore, se convertito su un sistema migliore) è andato perso.



Questa domanda e risposta è stata tradotta automaticamente dalla lingua inglese. Il contenuto originale è disponibile su stackexchange, che ringraziamo per la licenza cc by-sa 3.0 con cui è distribuito.
Loading...